Rattus Norvegicus

Archive for Categories

Rattus Norvegicus #28: Le straordinarie avventure di Pentothal !

Podcast, Rattus Norvegicus 11 Apr 18 0

Nel nostro personale Pantheon, nonostante le più o meno esplicite allusioni nel corso di questa avventura radiofonica, manca un’idolo, una statua, un’effige, un’epigramma; manca un nome: Andrea Pazienza, il Fumettista.
Piceno, cresciuto a Foggia, figlio di insegnanti di Arte, Pazienza si iscrive nel 1974 al Dams di Bologna.
Il ’77 esplode e Pazienza ne viene risucchiato, inghiottito.

Un cast eccezionale:

-Black (il Cinema nella Musica – Radio Popolare)

– Jakyll (Agronauti – Radio Statale)

-Macro De Lu (Carne Fresca – Radio Statale)

-Ale//Phunk (Funk Soul Brothers – Radio Statale)

Rattus Norvegicus #27: Un futuro preistorico – //C A N// – ( 1968_1974 )

Podcast, Rattus Norvegicus 06 Apr 18 0

“La Modernità, per come noi si presume di conoscerla, nasce in seno alla monotonia, al totalizzante desiderio di automazione, esplorato attraverso una sciamanica ricerca di irrazionale”.

La scena si svolge in Germania a Colonia, il periodo preso in considerazione va dal 1968 al 1974 circa.

Con la seguente monografia, incentrata sul gruppo di culto “Can” (inglese per “Lattina”), proseguiamo la nostra indagine sull’esplorazione musicale e i suoi molteplici modi di esecuzione.

Attenzione: crea dipendenza.

Rattus Norvegicus #26: Harmonia (1973_1976)

Podcast, Rattus Norvegicus 18 Mar 18 0

“Quei bambini che al tempo della gioventù Hitleriana venivano addestrati a lanciare granate esplosive contro mezzi corazzati sovietici o alleati, educati e istruiti al culto della morte; nel dopo guerra esigevano delle risposte.
A che cosa era servito tutto ciò?
La Repubblica Federale di Germania, “miracolo” dell’economia capitalista, non era in grado di fare i conti con il proprio passato orrorifico.
I giovani musicisti percepivano l’urgenza di creare un prodotto che non fosse associabile né alla cosidetta musica leggera né al rock anglofono e che non fosse necessariamente tedesco ma internazionale.
L’esplorazione spaziale in campo sonoro sembrava l’unica risposta”.

 

Rattus Norvegicus #25 : Kraftwerk – The Man Machine (1978)

Podcast, Rattus Norvegicus 10 Mar 18 0

Ladies und Gentlemen, the future has arrived !
Alle origini dell’automazione musicale, tra umanità e meccanica.

Rattus Norvegicus #24 : Laibach

Podcast, Rattus Norvegicus 09 Mar 18 0

Tra critica e adesione al totalitarismo: i Laibach, padri fondatori di uno Stato virtuale.

Da alcuni sono stati tacciati di fascismo, da altri di comunismo. Una cosa è certa, conformi non lo sono mai stati.

L’industrial contro il dissoluto, il caduco, l’effimero.

 

 

Rattus Norvegicus #23: The Idiot (1977)

Podcast, Rattus Norvegicus 03 Mar 18 0

Uno strano patto regola la vita di James Newell Osterberg Jr. , meglio conosciuto come Iguana Pop, o per gli amici Iggy.
La strana meccanica del patto gioca un ruolo fondamentale nell’articolazione della vita di questo scatenato trentenne del Michigan.
Fruitore di questo accordo è chiaramente lui e dal seguente ne ricava un energia al di là di ogni comprensione, precaria ed essenziale.
In pausa sabbatica dal ’73, Iggy si giostra tra una spietata autodistruzione fatta di droghe e una disperata ricerca di sopravvivenza fatta di costante attività fisica.
Il padrino del Punk Rock (ex-frontman di una band tra il garage rock, la pishcedelia e l’Hard Rock) attendeva forse un’emozione sempre più indefinibile? (come biasimarlo?)
L’amicizia con David Bowie, difatti, doveva pur valere a qualcosa.
E così fu.

Rattus Norvegicus #22: Confuzed Disco: dal Punk alla Disco (Feat. Agronauti)

Podcast, Rattus Norvegicus 14 Feb 18 0

Confuzed Disco, dal Punk alla Disco: storie musicali bolognesi.

La prima rappresentazione dello stravagante passaggio dall’ondata Punk & New Wave al sofisticato sound della Disco.

Personaggi e Interpreti:

  1. Narratore Storico: Roberto, detto “Rob” & Paolo “Piola”, detto “OliverPopStar”

  2. Aleister Blackley: Luca “Jack” Rossi, detto “Postich”

  3. Oderso: “Tom”, collega del programma Agronauti

  4. Jakyll: Giacomo “Jack”, detto “Jakyll” – collega del programma Agronauti

    Ideazione, conduzione e regia: Dario, detto “Drome”

 

Brani:

  1. Sorella Maldestra: Non c’è via di mezzo
  2. Gaznevada: Roipnol
  3. Gaznevada: Oil tubes
  4. Gaznevada: I.C. love affair – Chinese & Italian version (Side B & A)

In foto: Gaznevada

 

Rattus Norvegicus #21: Speaking in tongues (1983)

Podcast, Rattus Norvegicus 07 Feb 18 0

New York City, 1983
Una città in pieno fermento culturale con un humus ricchissimo.
I Talking Heads dopo la collaborazione con Brian Eno pubblicano il loro primo album autoprodotto: Speaking in tongues !

Rattus Norvegicus #20: “Peel slowly and see” – Parte Seconda

Podcast, Rattus Norvegicus 23 Gen 18 0

Peel Slowly and see: L’improbabile percorso che portò alla registrazione di “The Velvet Underground & Nico”- Parte Seconda [1966 -1967]
L’album di debutto dei Velvet Underground rappresenta un evento epocale non solo all’interno del genere Rock, ma nella storia della musica in toto.
Il disco mescola sonorità che potremmo chiamare positive a quelle che di contro definiremmo negative: ciò che suona melodico spartisce parte dell’album con quanto di più stona e sembra dissonante o per semplificare; l’apollinea bellezza accompagnata al dionisiaco, al viscerale, allo struggimento della psiche ovvero a quanto è psichedelico.
-Brani:
European Son (Alternate Version)
Miss Joanie Lee
All Tomorrow’s Parties
Consiglio musicale:
Antiobionici – Fanculo il presidente

Rattus Norvegicus #19: “Peel slowly and see” – Parte prima [Feat. Agronauti]

Podcast, Rattus Norvegicus 17 Gen 18 0

Peel slowly and see: L’improbabile percorso che portò alla registrazione di The Velvet Underground & Nico”- Parte Prima [1964 -1965] – In collaborazione con Agronauti – Radio Statale.

Contiene:

  1. Run Run Run (Alternate Mix)
  2. Heroin (Alternate Version)
  3. Waiting for the man (Alternate Version)
  4. Femme Fatale (Alternate Mix)
  5. There she goes again (Demo)
  6. I’ll be your mirror (Alternate Mix)
  7. [All Tomorrow’s parties (Alternate International Mix) – [come Tappetino]