Podcast

Archive for Categories

2. Promemoria_Auschwitz, Viaggio nella storia degli ebrei di Cracovia

Podcast 16 Ago 19 0

All’arrivo a Cracovia capimmo che non sarebbe stato un viaggio normale. Il freddo, la città e le storie che abbiamo vissuto al ghetto ebraico e alla fabbrica di Schindler ci rimarranno dentro per sempre.

Una città tutta da scoprire, con una lunga storia che rimane impressa nel presente.

Proviamo a raccontarvela.

Seguici!
su Facebook: Deina
su Instagram: apsdeina
Conosci tutti i nostri progetti sul sito www.deina.it

1. Promemoria_Auschwitz, Prepararsi a partire

Podcast 16 Ago 19 0

Promemoria_Auschwitz è un progetto organizzato dall’Associazione Deina, in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano.

Il progetto è un viaggio attraverso le memorie di un comune passato, attraverso la complessità dei processi che lo hanno segnato, per riuscire a cogliere la stessa complessità nel nostro presente, per scolpire lo spirito critico col quale affrontare le sfide del futuro.

Perchè partire, ci siamo chiesti.  E proprio dalle nostre aspettative e dai nostri timori siamo partiti.

Riusciremo a sostenere, a gestire le nostre emozioni? E se crollassimo, se fosse troppo ? La paura di scoprire genera in noi angoscia.

Ma questo viaggio, forse, può dare anche forza, stimoli e strumenti per affrontare il presente con una consapevolezza in più. Proviamo a raccontarvelo.

Seguici!
su Facebook: Deina
su Instagram: apsdeina
Conosci tutti i nostri progetti sul sito www.deina.it

01×13 – Natan Mottadelli, il classico pop?

Podcast, Toccata e fuga 29 Lug 19 0

Quanto è influente la formazione classica per un esordiente pop? Scopriamolo con Natan Mottadelli

04) SPIN OFF – FOTOGRAMMI “MIDSOMMAR: L’ORRORE ALLA LUCE DEL SOLE IN UNA SPERDUTA COMUNE SVEDESE”

Fotogrammi 26 Lug 19 0

Una tragedia familiare, un gruppo di amici, un viaggio in Svezia, per partecipare al festival che celebra il solstizio d’estate di una piccola e isolata comune.
Un luogo aulico, ancestrale, fuori dalla realtà, dove il sole non tramonta mai, eppure il male e l’orrore non hanno bisogno dell’oscurità. È tutto dentro di noi, pronto a rivelarsi a nostra insaputa.
Chi avrà scampo?
Ari Aster, dopo l’enorme successo di “Hereditary”, torna a dirigere il suo secondo lungometraggio “Midsommar” dalle tinte psico-horror-thriller, e continua la sua analisi dei segreti e delle crepe nella sfera familiare.
È un capolavoro a tutti gli effetti: fotografia impeccabile, messa in scena minuziosa, montaggio sonoro perfetto… tutto è in armonia. Ritmo e suspense sempre presenti e costanti.
“Midsommar” ti scava dentro, ti penetra nel cervello, fino a riscoprire le tue paure più recondite.
È uno dei più bei film di questo 2019!

Viva il cinema!

Speciale Brainstorming: ospiti i rovere

Brainstorming, Podcast, Senza categoria 24 Lug 19 0

Abbiamo avuto l’immenso piacere di incontrare i rovere (è corretto scriverlo minuscolo), band bolognese che nella giornata di mercoledì 24 luglio si è esibita nella cornice del Circolo Magnolia di Segrate. Con Stiva, Nels e Lamba (non sono 3 trapper) abbiamo conosciuto le loro origini e li abbiamo conosciuti meglio rispetto a quanto traspare dai loro video e dalle loro canzoni.

Brainstorming è in vacanza ma torna a settembre su www.radiostatale.it

seguici su

Facebook: @brainstormingrs

Instagram: brainstorming_radiostatale

03) SPIN OFF – FOTOGRAMMI “ANIMA: LA CARTOLINA DEL MONDO DISTOPICO DI THOM YORKE”

Fotogrammi 18 Lug 19 0

Oggi il nostro Mattia ci parla di Anima, corto di 15 minuti ora su Netflix frutto della collaborazione tra il pluripremiato regista Paul Thomas Anderson e il frontman dei Radiohead, Thom Yorke . La pellicola fa da accompagnamento al suo nuovo album da solista e ci porta nel mondo inconsolabilmente tetro, solitario e ansiogeno del cantautore, che lascia però aperto uno spiraglio su una vita migliore, una nuova alba al fianco delle persone con cui possiamo condividere questa “malattia moderna” che altro non è l’adattarsi all’adesso.
Viva il cinema!

02) SPIN OFF – FOTOGRAMMI “TED BUNDY – FASCINO CRIMINALE: ZAC EFRON, SERIAL KILLER SENZA SCRUPOLI”

Fotogrammi 15 Lug 19 0

Spietato, raccapricciante, subdolo, senza scrupoli, folle, falso, estremamente malvagio, incredibilmente cattivo e vile.
Che cos’hanno in comune tutti questi aggettivi con Zac Efron?
Il fatto che l’ex “disney boy” abbia interpretato uno dei serial killer più spietati e brutali della storia americana nel film “Ted Bundy – Fascino Criminale”.
Un ruolo ad hoc incoronato da una prova sorprendente che ha restituito il lato più agghiacciante e spaventoso di Ted Bundy: quello del suo fascino, della sua intelligenza e della sua normalità.
La pellicola diretta da Joe Berlinger, non è una cronaca dei suoi efferati omicidi, ma vuole essere il racconto del punto di vista della fidanza Liz Kendall, che ignara di tutto, non sapeva di avere al suo fianco l’incarnazione del male.

Viva il cinema!

Ecco le uscite della settimana da noi consigliate:
– POWIDOKI – IL RITRATTO NEGATO
– DOMINO

01) SPIN OFF – FOTOGRAMMI “LA MIA VITA CON JOHN F. DONOVAN: LA SOLITUDINE RACCONTATA DA DOLAN”

Fotogrammi 05 Lug 19 0

Uscito nei nostri cinema la scorsa settimana, era da un paio d’anni che si parlava del penultimo film dell’enfant prodige (ormai poco “enfant”), Xavier Dolan, atteso dai festival più rinomati (Venezia e Cannes) e poi presentato un po’ in sordina al Toronto Film Festival dello scorso anno!
È un film dalla storia tormentata, che ha lasciato la critica perplessa, a tal punto che lo stesso regista canadese, ha deciso di rimontarlo in toto, insoddisfatto del risultato finale.
Che dirvi?
A noi non interessa soffermarci sulle chiacchiere, ma sulle emozione che il cinema è in grado di regalarci, e questo è proprio il caso di “La mia vita con John F. Donovan”.
È uno Xavier Dolan diverso, meno esteta forse, leggermente più americano, ma di certo non abbandona quella ricchezza e quell’eleganza stilistica che da sempre lo hanno contraddistinto.
Per quanto riguarda il tema, niente da dire o da aggiungere… intimo, romantico, malinconico, drammatico, come solo Xavier riesce ad essere.
Una riflessione sulla vita, sui sentimenti e sulla solitudune, che si sia super star o gente qualunque, i sentimenti restano sempre qualcosa di umano e ininfluenzabili.

Per noi è un SUPER SÌ e vi consigliamo assolutamente la visione di “La mia vita con John F. Donovan”

Viva il cinema!

Ecco le uscite della settimana da noi consigliate:
– DUE AMICI
– IL SEGRETO DI UNA FAMIGLIA
– L’ULTIMA ORA

 

 

Ep.11 Stasera si ciancia a soggetto

Non facciamone un dramma 04 Lug 19 0

Per l’ultima puntata abbiamo scelto per voi un meta tema: lo stato della narrazione oggi, attraverso una narrazione dell’oggi. Ci risentiamo (forse) a ottobre. Buone vacanze!

Magma #15: Dalla SeaWatch al Rio Grande, tutte le vergogne della politica nel mondo

Magma 04 Lug 19 0

Ultima puntata (per questa stagione) di Magma. In studio Damiano, Susanna e Giacomo vi raccontano di Carola Rackete e la SeaWatch e della vergogna del Rio Grande di cui Trump non sembra affatto vergognarsi.

Link utili:

Cosa sta succedendo con l’immigrazione negli Stati Uniti