Musicassette

Archive for Categories

Musicassette #048 – Le sorelle del Terrore

Musicassette, Podcast 16 Apr 18 0

Insomma, erano riuscite a creare un personale ‘68, negli anni ‘50

Angela e Luciana quando immaginano Diabolik credono fortemente che sia un personaggio di successo, geniale, necessario.
Ma solo quando si scontrano con la stampa, la censura, la critica, solo quando vengono portate in tribunale, comprendono quanto Diabolik e il suo universo siano profondamente rivoluzionari. Quasi quanto lo sono state loro, Le Giussani, due sorelle della Milano bene, che negli anni ’60, idearono in primo fumetto per adulti, il primo antieroe borghese, il ladro di Clerville che le ha incoronò Regine del Terrore.

Playlist

Bloc Party – Banquet
Calibro 35 –  Eurocrime
Betty Curto – Diabolik
The constellation – Perfect Day
Le poisson du mar du sud
Jannacci – Ho visto un re

Qui potete vedere il documentario di cui vi abbiamo parlato!

 

Musicassette #042 – Massimo Troisi

Musicassette, Podcast 19 Feb 18 0

“«Quel ragazzo non può essere un attore, è troppo genuino, troppo spontaneo, è lui e si limita a interpretare se stesso, no?»
Ecco, forse ti accorgevi davvero della sua grandezza quando scorgevi lo scarto tra realtà e finzione e capivi che l’antieroe che aveva aveva scelto di rappresentare era un personaggio ed era un personaggio nuovo, tutto da scoprire per il mondo del cinema, abituato a protagonisti fin troppo virili, indistruttibili, privi di difetti e incertezze. Troisi decide di metterle a nudo proprio qui dubbi e quelle insicurezze, partendo da domande tanto semplici quanto irriverenti per l’epoca: perché vergognarsi di essere insicuri? Perché fingere?

Massimo Troisi parte da Napoli per raccontare l’Italia e il suo popolo contraddittorio e buffo, ridendone e facendo ridere anche gli italiani, che attraverso i suoi film, la sua comicità nuova, i suoi personaggi, scoprono un’identità nazionale diversa, originale ed inimitabile.

Playlist

Pino Daniele – Appocundria
Avion Travel – Sentimento
Napoli Centrale – Ngazzat ner
Lucio Dalla – Caruso

 

 

 

Musicassette #040 – Gianni Brera

Musicassette, Podcast 05 Feb 18 0

Eh, lo leggevano in tanti il Gioânn…gli avventori della nostra taverna non se ne perdevano una riga, e quando era qua bevevano quasi più i suoi racconti che il vino, e dire che ne bevevano parecchio. Era difficile voler male a quell’omone che scriveva e parlava, sì, sempre a modo suo, è vero, ma sarebbe riuscito a coinvolgere i sassi della via. Per me era impossibile pensare che qualcuno gli volesse male…ecco infatti non è che gli volessero male, diciamo che non lo amavano proprio tutti.”

Siamo stati nella famosa trattoria dove Gianni Brera, dopo aver trascorso ore sulla propria macchina da scrivere, andava a mangiare, bere e soprattutto parlare, di tutto e con chiunque gli capitasse a tiro, commensali e camerieri. Proprio uno di loro non ha perso l’occasione di unirsi alle nostre discussioni, aiutandoci a ricostruire l’esistenza di Gianni, un uomo impossibile da definire in un ruolo solo, un uomo che è stato giornalista, scrittore, paracadutista, partigiano,  appassionato della storia e della letteratura e altrettanto del buon cibo e del vino della sua terra, e soprattutto un amante dello sport, a tutto tondo.

Mettetevi comodi e aprite la bottiglia migliore che avete in casa, altrimenti Gianni si arrabbia.

Playlist
Piero Umiliani – Dribbling
Enzo Jannacci – Vengo anch’io no tu no
The Smiths – This charming man
Ministri – I Tuoi Weekend Mi Distruggono
Travis – Sing

Musicassette #039 – Natalia Ginzburg

Musicassette, Podcast 29 Gen 18 0

C’è ancora qualcuno che si lagna del fatto che gli scrittori si servano d’un linguaggio amaro e violento, che raccontino cose dure e tristi, che presentino nei suoi termini più desolati la realtà. Noi non possiamo mentire nei libri e non possiamo mentire in nessuna delle cose che facciamo. E forse questo è l’unico bene che ci è venuto dalla guerra. Noi siamo vicini alle cose nella loro sostanza.”                                   

Natalia Ginzburg è stata una delle grandi voci femminili sulla guerra. Anni difficili, quelli del regime fascista e della successiva guerra, a cui lei è sopravvissuta subendo tutte le amarezze e i lutti che sono destinati ai sopravvissuti, a chi rimane, a chi è costretto a vedere il proprio padre, i propri fratelli, il proprio marito imprigionati e magari anche torturati fino alla morte dalla polizia del regime.

Playlist
The Growlers – Night Ride
The Zen Circus – L’anima non conta
Luigi Tenco – Passaggio a livello
Arcade Fire – Afterlife
Mild High Club – Skiptracing

Musicassette #038 – Mogol e Battisti: il viaggio

Musicassette, Podcast 22 Gen 18 0

“Nel 1970 dopo aver fondato la propria casa discografica, la Numero Uno, e mentre gli italiani facevano follie per accaparrarsi l’ultimo modello in casa FIAT la 128, Mogol propose all’amico Battisti un’iniziativa un po’strana: «Te la senti di fare una cavalcata da Milano a Roma?». Battisti ascoltava quell’assurda proposta cercando di capire se l’amico stesse parlando seriamente, come sarebbe stato possibile realizzare davvero un viaggio lungo 35 giorni attraversando l’appennino fino alla città eterna?”

Eppure quel viaggio Mogol e Battisti lo fecero davvero, due anime selvagge a cavallo da Milano a Roma, e fu solo una delle tante avventure che realizzarono nella loro lunga collaborazione e ancor più lunga amicizia.

Playlist
Lucio Battisti – Abbracciala Abbracciali Abbracciati
Lucio Battisti – Acqua azzurra, acqua chiara
Lucio Battisti – Emozioni
Adriano Celentano – L’arcobaleno
Lucio Battisti – Emozioni

Musicassette #037 – Le 3 parole di Roberto Baggio

Musicassette, Podcast 15 Gen 18 0

“Nigeria – Italia, ottavi di Finale dei Mondiali di Calcio USA ’94.
Alle ore 13:00 un caldo asfissiante assedia il campo, togliendo il respiro a giocatori, tifosi e telecronisti, che ancora non si sono abituati al clima torrido di questo mondiale.
La partita è brutta e scorbutica, senza né capo né coda, tutta la nazionale italiana è spaesata e non si capisce se la causa sia il caldo o la migliore prestanza atletica dei nigeriani che sono già riusciti a passare in vantaggio. 

Eppure tutta l’Italia che guarda l’incontro da casa continua ad attendere un lampo: quel lampo di quel giocatore con la maglia numero 10, Roberto Baggio, che ore dopo dirà «Ho tirato tutti giù dall’aereo»

Roberto Baggio sa di essere l’artefice di quella vittoria, ma forse non sa che è soprattutto merito suo se gli italiani continuano a porre fiducia nella nazionale azzurra, non sa ancora di essere diventato un simbolo – il loro simbolo – di sacrificio, passione e successo. In questa storia vogliamo raccontare il simbolo ma anche l’uomo, dentro e fuori dal campo.

Playlist

Pink Floyd – The Great Gig in the Sky
Alphaville – Forever Young
Natalia Lafourcade – Hasta la Raíz
Garbage – Tell Me Where It Hurts
Pino Donaggio – Io Che Non Vivo Senza Te

 

Musicassette #036 – Giorgio Moroder

Musicassette, Podcast 12 Dic 17 0

Mi chiamo Giovanni Giorgio Moroder e vorrei diventare qualcuno. Per ora sono solo Giorgio, o Georg fate un po’ voi, per molti sono quello che sta in consolle, in discoteca, e mette i pezzi. La verità è che non mi basta affatto “mettere i pezzi”, ma da qualche parte dovevo cominciare, e quindi eccomi qui, al volante, alle quattro del mattino, in mezzo a una strada di Monaco, o di Berlino. Quasi non lo ricordo nemmeno più.

Giorgio Moroder è stato uno degli artisti più influenti della scena musicale negli ultimi 30 anni. Questo podcast è il nostro omaggio alla sua carriera e alla sua incredibile storia.
Pronti? Si parte alla ricerca del suono del futuro!

Playlist
Daft Punk – Giorgio By Moroder
Donna Summer – Love to Love you Baby
Berlin – Take my breath Away
Blondie – Call Me
Giorgio Moroder – From Here to eternity

 

Musicassette #035 – Alberto Manzi

Musicassette, Podcast 05 Dic 17 0

“Un’idea fissa, quella di voler aiutare i ragazzi a costruirsi un futuro migliore. Tornato a Roma nel 1946, è sempre questa idea fissa che lo porta ad accettare un incarico, rifiutato da tanti suoi colleghi prima di lui. Prende servizio come maestro nel carcere minorile Aristide Gabrielli, un Istituto di Rieducazione e Pena (volgarmente conosciuto come Riformatorio) ma che di rieducativo ha ben poco.”

Questa è solo una parte della storia di Alberto Manzi, non sapete chi sia? Non vi resta che ascoltare il podcast!

Playlist
Nino Manfredi – Tanto Pè Canta
Caparezza Feat Michael Franti – È Tardi
R.E.M – The One I Love
Lucio Battisti – Innocenti Evasioni
Zucchero – Diamante

 

 

Musicassette #034 – Adriano Panatta

Musicassette, Podcast 27 Nov 17 0

Un grande sportivo e uno dei migliori tennisti italiani di sempre, ma anche un grande simpaticone dal voluminoso ciuffo morbido fuori dal campo. Genio e sregolatezza, le amicizie e la bella vita negli anni ’70, i numerosi trofei (e insalatiere d’argento) vinte: tra un servizio, un diritto incrociato e una volee questa sera vi raccontiamo Adriano Panatta.

Note dell’episodio
Tacklist:
Martin Solveig – Hello
Lorde – Tennis court
Raleigh Ritchie – The greatest
Miles Kane – Don’t forget who you are

Seguiteci su facebook su Musicassette – Radio Statale
La nostra playlist Spotify

Musicassette #033 – Margherita Hack

Musicassette, Podcast 13 Nov 17 0

“E’ così bello fissare il cielo e accorgersi di come non sia altro che un vero e proprio immenso laboratorio di fisica che si srotola sulle nostre teste.”
Questa sera a Musicassette – Radio Statale tiriamo fuori e srotoliamo per voi la storia di una grande donna, una grande scienziata, con gli occhi sempre puntati al cielo e il cuore pieno di libertà. La protagonista di questa cassettina è l’astrofisica Margherita Hack.

Note dell’episodio
Tacklist:
Brunori SAS – Fra milioni di stelle
Stereo Lab – Miss modular
Lucio Dalla – Futura
The Smiths – Meat is Murder
Sigur Ròs – Hoppipòlla

Seguiteci su facebook su Musicassette – Radio Statale
La nostra playlist Spotify