La Canoa Di Carta

Archive for Categories

La canoa di carta #27- N come Naturale

La Canoa Di Carta, Podcast 04 Mag 18 0

In questa puntata alle porte della primavera, dove i fiori sbocciano e le rondini tornano a trovarci abbiamo parlato proprio di natura, o meglio di naturale.

Ma cosa c’entra con il teatro?

Ce l’hanno raccontato Alessia Vicardi, già nostra ospite insieme a Corrado Accordino e questo gennaio, insieme all’autrice Michela Tilli e al musicista Flavio Aster Bissolati.

Lo spettacolo, in scena al teatro Binario 7 il 4 e il 5 maggio, racconta la storia di una malattia, l’ L5-S1  e i pensieri che attraversano la protagonista durante una risonanza magnetica.

“L’idea nasce dalla constatazione che il linguaggio del dolore sia un linguaggio a sé stante. Perché sentiamo male? Il segnale che viaggia dai nervi fino al cervello ed al cervello ritorna è diverso dagli altri segnali? Come si fa a dire agli altri ciò che non riusciamo ad esprimere a noi stessi? Difendersi è un passaggio successivo alla conoscenza del male. Ma come si impara a proteggersi?”. Questo ed altro viene raccontato in “L5-S1, una storia naturale“!

Seguiteci su Facebook, Instagram e Twitter!

 

La canoa di carta #26- P di Pelle- Massimiliano Cividati

La Canoa Di Carta, Podcast 21 Mar 18 0

In questa puntata alle soglie delle primavera, il nostro studio è stato invaso da interessantissimi ospiti!

Abbiamo avuto l’onore di chiacchierare con il regista Massimiliano Cividati del suo spettacolo “Sulla Pelle”, in scena al Teatro Out Off fino al 25 marzo. Il testo parla di pelle, l’organo più esteso del nostro corpo, il più esposto alla vista e al giudizio altrui, soprattutto in questa epoca.

Inoltre, è venuto a trovarci Massimiliano Follenti, un giovane studente di lettere classiche che porterà in scena “Nonna e le sue badanti”, un testo interamente scritto, diretto ed interpretato da lui allo spazio Il cielo sotto Milano (Porta Vittoria) il 27 marzo (ingresso gratuito).

Infine, per la nostra rubrica “Applausi”, Francesco Visconti ci ha raccontato di “Montagne Russe” di Eric Assous, in scena a Manifatture Teatrali Milanesi fino al 25 marzo.

Ci risentiamo il 16 aprile, buona Pasqua!

Seguiteci su Facebook, Instagram, Twitter.

La canoa di carta #25- F come Fotografia (di scena)

La Canoa Di Carta, Podcast 13 Mar 18 0

Pensate che basti fare un bel selfie in camerino per avere delle belle foto in teatro? Ce ne parla in studio con noi Giulia Martini, diplomata in fotografia all’Accademia del Teatro alla Scala e che con i suoi compagni sarà protagonista di “Prima diffusa”, l’evento che accende oltre 30 luoghi e spazi della città con più di 50 tra proiezioni in diretta, concerti, reading e performance gratuiti dal 30 novembre al 10 dicembre 2017. Il nostro dj Gionny non ha scelto solo Tiziano Ferro come colonna sonora, anche se la canoa di carta lo sa che Ti scatterò una foto è nella top ten del vostro i-pod.

Seguiteci su Facebook, Instagram e Twitter!

La canoa di carta #24- L come lavoro- Controcanto Collettivo

La Canoa Di Carta, Podcast, Senza categoria 26 Feb 18 0

In questa puntata abbiamo ospitato la compagnia Controcanto Collettivo, vincitori del premio Inbox 2017 per lo spettacolo “Sempre Domenica”, andato in scena al Pim Off lo scorso 28 novembre.

Sempre Domenica è un lavoro sul lavoro, sul tempo, l’energia e i sogni che il lavoro
quotidianamente consuma. Sul palco sei attori su sei sedie, che tessono insieme una trama di
storie, che aprono squarci di esistenze incrociate. Sempre domenica è un coro di anime, una
sinfonia di destini. Ma è – soprattutto – un canto d’amore per gli esseri umani, per il nostro
starcene qui frementi eppure inchiodati, nell’immobilità di una condizione che una tenace
ideologia ci fa credere da secoli non tanto la migliore, quanto l’unica – davvero? – possibile.

Seguiteci su Facebook, Instagram, Twitter.

La canoa di carta #23- R come Russia

La Canoa Di Carta, Podcast 07 Dic 17 0

Al freddo di novembre, oggi abbiamo dedicato la nostra 23esima puntata alla Russia, in occasione dell’anniversario della morte di Lev Tolstoj.

Chi ha mai letto Guerra e Pace? e Anna Karenina?

Ma oltre a parlare di Lev e della sua interessante vita privata (piena di gossip) e delle sue opere teatrali e non, abbiamo affrontato le tradizioni, gli stereotipi di Madre Russia e del suo teatro.

Seguiteci su Facebook, Instagram e Twitter.

 

La canoa di carta #18- S come Studenti

La Canoa Di Carta, Podcast 12 Nov 17 0

Siamo salpati!

Con noi due nuovi canoisti: Ilaria e Edoardo, neodiplomati al Teatro dei Filodrammatici di Milano.

E a proposito di diplomi,lauree e università, la lettera di questa puntata è stata proprio la S di Studenti.

Ci siamo fatti questa domanda: come si parla a teatro di scuola?

Abbiamo intervistato Bruno Fornasari, direttore artistico del Teatro dei Filodrammatici che porterà in scena “La scuola della scimmie “dal 25 gennaio all’11 febbraio, Marco Ciccullo, attore della compagnia Anagoor che sarà ad aprile sarà al Piccolo Teatro di Milano con “Socrate il sopravvissuto“. Infine, abbiamo parlato dello spettacolo “L’ora di ricevimento“, per la regia di Michele Placido, andato in scena al Franco Parenti alla fine di ottobre.

Per seguirci sui nostri social, ci trovate su Facebook, Twitter, Instagram.

 

La canoa di carta #17- P come Provini. Ospite: Tindaro Granata

La Canoa Di Carta, Podcast 23 Lug 17 0

In questa puntata abbiamo avuto l’onore e il piacere di ospitare l’attore, regista e drammaturgo Tindaro Granata con cui abbiamo riflettuto se per un attore sia meglio o meno fare un percorso in Accademia.

A questo proposito, abbiamo potuto integrare la nostra chiacchierata grazie alle preziosissime interviste (per cui ringraziamo molto Dafne Niglio dell’Associazione Culturale Proxima Res) fatte a Carmelo Rifici, direttore della Scuola di teatro Luca Ronconi, Antonia Chiodi, sovrintendente dell’Accademia dei Filodrammatici e Giampiero Solari, neodirettore della Civica Scuola Paolo Grassi. Con loro, abbiamo discusso sulle modalità di selezione alle ammissioni e abbiamo chiesto alcuni consigli.

[Digitando sopra al nome del direttore potrete ascoltare le interviste integrali, mentre sul nome dell’Accademia troverete i bandi di ammissione.]

Tindaro , nella sua carriera, non ha seguito un percorso accademico, ma proprio il giorno della nostra intervista è dovuto andare a ritirare il Premio Hystrio che ha vinto con lo spettacolo Geppetto e Geppetto. Per noi è stato veramente prezioso vedere come un professionista del suo livello sia riuscito in ogni caso a realizzare i propri sogni, seppur seguendo un percorso “non ufficiale”.

Speriamo possa servire come incoraggiamento  a tutti coloro che desiderano fare questo mestiere.

Una puntata davvero inedita, ricca di bellezza. Grazie Tindaro!

Seguiteci su Facebook, Twitter e Instagram!

La canoa di carta #17- Intervista a Giampiero Solari, Scuola Civica di Teatro Paolo Grassi

La Canoa Di Carta, Podcast 23 Lug 17 0

In quest’intervista Giampiero Solari, neodirettore della Civica Scuola Paolo Grassi, ci racconta il suo punto di vista rispetto al percorso che dovrebbe fare un attore in Accademia.

Qui trovate il bando, che scadrà il 4 settembre.

Dal 20 luglio 2017, la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi offre ai suoi studenti il riconoscimento universitario per i percorsi che formano attori e registi teatrali, come succede in analoghi Istituti europei.

Potete trovare maggiori informazioni sulla Civica Scuola Paolo Grassi sulla pagina Facebook e Instagram.

Buon ascolto!

La canoa di carta #17- Intervista a Carmelo Rifici, Scuola di Teatro Luca Ronconi

La Canoa Di Carta, Podcast 23 Lug 17 0

Per la nostra diciassettesima puntata abbiamo intervistato Carmelo Rifici, direttore della Scuola di Teatro Luca Ronconi.

Qui trovate il bando, aperto dal 22 maggio fino al 20 agosto.

L’attività della Scuola di Teatro si svolge in unità organica con il Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa.

Formare un attore oggi significa in primo luogo fornire ad un giovane gli strumenti tecnici per durare, animando in lui una passione che gli consenta di resistere, di rispondere ai numerosi inviti ad andarsene, a lasciare il posto, che presto non potrà non ricevere (Luca Ronconi, Il mio Teatro, 1999).

Buon ascolto!

 

 

La canoa di carta #17- Intervista ad Antonia Chiodi, Accademia dei Filodrammatici

La Canoa Di Carta, Podcast 22 Lug 17 0

In questa puntata specialissima, dedicata ai provini in Accademia, abbiamo intervistato Antonia Chiodi, sovrintendente dell’Accademia dei Filodrammatici di Milano, la più antica d’Europa.

Qui trovate il bando di Ammissione, che aprirà il 21 agosto e chiuderà il 5 settembre.

“La scuola vuole offrirsi come uno spazio di lavoro protetto, uno spazio dove è possibile rischiare ed esporsi, in un clima di attenzione al processo e più che al risultato.”

Potete seguire più nei dettagli le attività dell’ Accademia su Facebook e Instagram.

Buon ascolto!