All posts by cosi_e_la_radio

Archives Author

Così è la radio (se vi pare) 2×09 – “BUONA LA PRIMA”

Così è la radio (se vi pare), Podcast 10 Dic 19 0

Sulle note della Tosca di sabato sera (e non solo), Luca Morando ci accompagna di nuovo nel mondo dietro le quinte dei costumi operistici, e in particolare di quelli che hanno brillato davanti al mondo durante la Prima della Scala. E poi incendi, cupe perversioni, materassi e tanta, tanta musica d’opera per la nostra puntata dedicata a prime, primine e primasi!

In un palco della Scala – Quartetto Cetra

Glück das mir verblieb – J. Kaufmann & J. Kleiter; DIE TOTE STADT, Erich Wolfgang Korngold

E lucevan le stelle (Francesco Meli) – Tosca, Puccini

“Alla scoperta dello Spazio Teatro NO’HMA Teresa Pomodoro” – Così è la radio 2×08

Così è la radio (se vi pare), Podcast 07 Dic 19 0

In un luogo insolito ma non casuale prende vita lo Spazio Teatro NO’HMA Teresa Pomodoro. È proprio l’ex palazzina dell’Acqua Potabile di via Orcagna tra Piola e Lambrate a far da custode a questo spazio unico. Un teatro che difende la propria anima, la propria etica forte di teatro gratuito, indipendente e aperto a tutti, che si propone di abbattere ogni tipo di barriera, economica, culturale o anche solamente geografica. Il cuore delle proposte culturali è il Premio Internazionale che ospita artisti internazionali, scegliendo di dar voce agli esclusi, a chi forse una voce non l’avrà mai. Negli anni ha accolto compagnie da tutto il mondo comprese compagnie di inuit dalla Groenlandia e di nativi americani dagli stati del Nord Dakota e Sud Dakota e si dichiara pronto a stupirci ancora. Al Premio Internazionale si affiancano altre proposte tra cui la Stagione teatrale 2019 -2020 dedicata a “Il mondo che vorremmo”, «un mondo di armonia, in cui gli uomini sappiano stare assieme, ma sappiano soprattutto custodire quel prezioso bene che è la nostra natura, vivendo in armonia con ogni altro essere vivente». Imminente è poi l’evento “Un dono alla città di Milano”che ospiterà il The Voca People Show giovedì 19 dicembre presso lo Scalo di Porta Romana.

A presentarci questo mondo sarà direttamente la voce della Presidente Livia Pomodoro che, dopo aver dedicato una vita alla giustizia, avendo ricoperto come magistrato importantissimi ruoli tra cui quelli di Presidente del Tribunale per i Minorenni di Milano fino al 2007 e quello di Presidente del Tribunale di Milano fino al 2015, negli ultimi anni ha deciso di dedicarsi al mondo della cultura e dell’istruzione. Dal 2016 è Presidente dell’Accademia delle Belle Arti di Brera e nel 2018 è stata insignita della Cattedra UNESCO “Food: access and law” istituita proprio presso la nostra Università degli Studi di Milano. Speciale e forte è però il suo rapporto con il teatro. Diventando Presidente dello Spazio Teatro NO’HMA Teresa Pomodoro ha infatti deciso di continuare a far vivere l’intuizione unica, il sogno della sorella Teresa, drammaturga, attrice e regista.

Buon ascolto!

Canzoni:

Cuyahoga – R.E.M.

Crystallize – Lindsey Stirling

La punta dell’Iceberg – Eugenio in Via di Gioia

M8 – Doors open on the right

Senza categoria 06 Dic 19 0

Fino a domenica 8/12 in scena al Teatro Leonardo

di Simone Santini

per Così è la radio (se vi pare)

C’è l’attesa nevrotica, appassionata e sconvolgente di due persone e mezzo che su una panchina aspettano. E lei intanto non arriva. Ci sono i figli più o meno adottati dell’arte, si dice, più antica del mondo ( features Il Biscione del Giambellino). C’è la immersiva/interattiva/innovativa autocelebrazione di una metropoli che in realtà ci sfugge tra le dita comea nebbia. Ci sono le migliaia di ombre urbane, individui troppo in basso nella catena alimentare sociale da non potere far altro che subire passivamente ogni angheria. O forse no? Ma soprattutto c’è uno spettacolo intelligente e magistralmente recitato da Francesco Aricò, Giorgia Coco, Natascia Curci, Fabrizio Lombardo e Giorgio Rosa,  che con la regia di Aldo Cassano punta i riflettori su una città grigia, vigliacca, romantica e terribilmente viva, una Milano che da una tasca tira fuori due biglietti della metropolitana, e dall’altra…

Potpourri à la Cage-Cunningham 2×07

Senza categoria 27 Nov 19 0

Preparazione:

Nel calderone delle streghe di Macbettu mescolare un vecchio ospite danzante, una cattedrale, degli stivali da burlesque e abbondanti consigli. Guarnire con nonsense a piacere e fare infornare da 5 speaker sotto la pioggia per 45 minuti circa. Servire caldo. Molto caldo.

Buon appetito da Così è la radio (se vi pare)!

N.B. sperando di fare cosa gradita, noi dello staff abbiamo aggiunto a pietanza confezionata 110 sfavillanti candeline, in omaggio alla memoria del grande Ionesco. Auguri Maestro!

Così è la radio (se vi pare) 2×06 – Attori, speaker e fumettari: un mix a prova di proiettile!

Così è la radio (se vi pare), Podcast 26 Nov 19 0

Bulletproof! Per portare il teatro là dove non si era mai spinto prima. Bulletproof! Crogiolo di attori, speaker e fumettari più corazzato che ci sia. Bulletproof! In onda su _Così è la radio_ insieme a Andrea d’Agostino e Pierfrancesco Buonomo, perché, quando il gioco si fa duro , i duri iniziano a recitare.

– La terra dei cachi, Elio e le Storie Tese

– La donna di picche, Little Tony

– Everybody dies, J. Cole

-This is America, Childish Gambino

Io, Circe

Senza categoria 22 Nov 19 0

di Simone Santini

per Così è la radio (se vi pare)

Circe ha una spiaggia, e la sua spiaggia è ingombra di rifiuti. Rifiuti materiali, macilenti e deformi, ammassati come in una discarica. Rifiuti umani, derelitti segnati dal mare e approdati sull’isola portati dal vento, sopravvissuti capaci solo di rispondere alla violenza che hanno subito con altra violenza. E così fanno, tutte le volte allo stesso modo: Circe l’ospite, Circe la vittima, Circe la carnefice. Circe la maga in grado di rivelare ciò che gli uomini realmente sono. Il più delle volte, bestie schifose e ripugnanti. Così nei giorni, negli anni, nei secoli, con la sola compagnia di una figura nuda e muta come un statua antica che si esprime solo con oracoli di musicassette, forse un dea, forse un mostro, forse soltanto uno spettro. Così nei giorni, negli anni, nei secoli, finché un uomo non giunge dalla maga per reclamare i compagni. Un uomo che come volto si è scelto migliaia di maschere. Standing ovation per l’atmosfera alla Blade Runner creata da Matteo Tarasco (regia, luci e scenografia), alle musiche originali di Claudio Bagnato e alla presenza scenica sottilmente inquietante di Federica D’Angelo e ovviamente per l’indiscussa regina di questa visione omerica pervasa di un cupo disfacimentoTeresa Timpano, che ci regala una Circe straordinaria con la sua interpretazione da capolavoro di una tragedia troppo dolorosa perché non venga cantata finché le generazioni avranno fiato, finché gli uomini avranno vita.

“Di psicoanalisi, teatro e altre curiosità che vi farà bene ascoltare!” – Così è la radio (se vi pare) 2×05

Così è la radio (se vi pare), Podcast 12 Nov 19 0

Recitare, si sa, può essere un vero toccasana: ce lo ha confermato il dottor Giovanni Castaldi, che di arteterapia se ne intende. Curiosi? Fate bene, e per questo nella puntata di oggi potrete ascoltare parte dell’intervista che il dottor Castaldi ci ha concesso (e presto troverete la conversazione completa su un podcast dedicato). Sempre che non siate sommersi da un mare di birra o che una nerboruta “maschera” da platea non passi dalle parole ai fatti…

Canzoni:
Mr. Bojangles – Nina Simone
Le Vent Nous Portera – Noir Désir
Saint Agnes and The Burning Train – Sting
What It’s Worth – Elder Island